Ci sposiamo

Se desiderate sposarvi a Formentera, complimenti, ottima scelta! E poi avete trovato l’agenzia che ci vuole, perché siamo bravissimi ad interpretare i vostri sogni e vi aiutiamo a realizzarli assecondando il vostro stile e naturalmente il vostro budget.

Prima di contattarci, però, dovete prendere una decisione importante: cerimonia religiosa o “falsa cerimonia” civile? Sì, perchè per sposarsi a Formentera in Comune è necessario essere residenti alle Baleari da almeno due anni. L’alternativa è quella di sposarsi in Comune in Italia e poi partire per Formentera, dove potrete rivivere il momento del “sì” sulla spiaggia, circondati da chi desiderate.

Una cerimonia religiosa?

Se desiderate sposarvi in Chiesa, vi invitiamo a contattarci per confermare le date disponibili per il vostro matrimonio. A Formentera ci si può sposare nella Chiesa di San Ferran o in quella di Sant Francesc, che si trova nella piazza principale dell’omonimo comune. Prima di contattarci, vi suggeriamo di rivolgervi al vostro parroco per ottenere il nulla osta: è lui, infatti, la persona che vi aiuterà a sbrigare tutti i documenti in Italia, e poi si occuperà di mandarli al parroco di Formentera. Probabilmente vi chiederà di fare un corso prematrimoniale e naturalmente dovrete essere entrambi battezzati e cresimati. Poi lo sapete, vero, che se siete divorziati l’unico modo per risposarsi in Chiesa è quello di ottenere l’annullamento?

O una cerimonia civile?

Se vivete in Spagna da più di due anni potete scegliere di sposarvi in comune a Sant Francesc.  Prima di tutto vi suggeriamo di andare al “Registro Civil” della città dove vivete per informarvi di tutti i documenti necessari. Vi anticipiamo che in questo caso i documenti si fanno nel Comune di nascita o presso il Consolato (vi chiederanno il certificato letterale di nascita con la postilla dell’Aia e il certificato di “capacidad matrimonial” – stato civile). Dovrete recarvi anche al Comune di residenza per richiedere il certificato di “empadronamiento”, ovvero del censo, dove figura il domicilio dell’interessato. Una volta raccolti e consegnati i documenti al “Registro Civil” e aperto il vostro fascicolo, possiamo iniziare a sondare le date disponibili per il vostro matrimonio a Formentera.

E un matrimonio simbolico?

Sempre più coppie preferiscono prendere “la scorciatoia“, ovvero sposarsi in Comune in Italia (magari in segreto, accompagnati solo dai testimoni…) e poi invitare famigliari ed amici al loro matrimonio a Formentera. In questo modo ci si può sposare in tempi brevissimi, cogliendo magari l’occasione della vacanza estiva già prenotata, e coinvolgendo gli ospiti in un’indimenticabile “vacanza corale“. Alcuni sposi chiedono ad un amico o un parente di “sposarli”. Altri preferiscono un celebrante spagnolo o italiano che possiamo reperire noi. Se quest’idea vi piace, scriveteci o chiamateci subito ed iniziamo ad organizzare il vostro bellissimo “falso matrimonio” a Formentera! :-)